Nuove abitudini in terra guineana

Seguendo il vento

wpid-wp-1448016653850.jpeg

  1. Dormire protetta da una zanzariera. Quando l’ho vista la prima volta ho pensato “nice…fa proprio un effetto a baldacchino con i suoi veli bianchi sottili che circondano il materasso”. Le prime settimane sono passate e una notte, oltre alle zanzare di sempre, sono entrati in stanza a farmi compagnia anche due rospi e una blatta. La sensazione da mille e una notte e’ andata a scemare velocemente, ma da quel momento in poi ho capito il grande potenziale di quest’oggetto in Bissau city.
  2. Bere esclusivamente acqua in bottiglia. La diarrea sta alla Guinea Bissau come il naso tappato sta all’inverno padano: arriva improvvisamente il freddo e la nebbia, ti prendi il raffreddore, ti curi, pensi di essere invincibile ed esci un venerdì sera con il cappottino leggermente aperto, fumi una sigaretta di troppo…e teeec, il naso rinizia a colare. La stessa disattenzione qui puo’ portare ad avere ripetuti incontri…

View original post 506 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...